HOME > COLLANE > FIABESCA > PICCOLO INVENTARIO D...
 
   
 
 

Alfonso Lentini
Piccolo inventario degli specchi



COLLANA: Fiabesca
GENERE:
pp. 200, 12x17cm
Anno: 2003
PREZZO: 7,65 euro
(15% di sconto sul prezzo di copertina: 9,00 euro)
ISBN: 9788872267479




 
   
 

Sabina Morandi
IN CASO DI PIOGGIA LA RIVOLUZIONE SI TERRA' NELLA HALL
  Mario Boffo
FEMMINA STREGA
  Nii Ayikwei Parkes
SORTILEGIO A SONOKROM

Piccolo inventario degli specchi è un libro anomalo, una passeggiata capricciosa e svagata in un universo sterminato, quello della "riflessione".

Dai testi biblici all'erotismo voyerisitco, da Platone a Biancaneve, passando attraverso i miti e le fantasie di tutti i tempi, questo gradevole ma non convenzionale "manualetto" ci guida alla scoperta dei più incredibili segreti della specchiatura: ci imbattiamo così in specchi deformanti, specchi parlanti, specchi congelanti, specchi di carne, specchi sonori, uomini-specchio, specchi ustori, specchi abitati, specchi voliera, specchi nevrotici… incontriamo damigelle, alchimisti, fate morgane, telescopi, caleidoscopi, esseri doppi o dimezzati, in un vortice in cui realtà e fiaba, storia del mondo e storia delle idee formano una fitta e godibilissima matassa di scrittura.

Grazie al taglio lieve che lo caratterizza, il volume sfugge al rischio dell'erudizione fine a se stessa e affronta l'argomento con un approccio anarchico e ironico, pur non sottraendosi al rigore intellettuale, alla ricchezza di informazioni e all'approfondimento nelle più diverse direzioni del sapere.

Un libro alla portata di chiunque abbia curiosità culturale e disponibilità agli sbilanciamenti della mente.

APPROFONDIMENTI

DALL'INTRODUZIONE DI ANTONIO CASTRONUOVO
"…Le pagine di questo Piccolo inventario degli specchi sono una buona introduzione all’umiltà, al gesto di guardarsi riflessi e di farsi guardare, accettando di essere sottoposti al giudizio degli altri. Un’escursione lungo tragitti noti, ma anche là dove non sospettiamo l’azione della magica superficie: nel pensiero che riflette o nelle parole dell’onomatopea, nella fotografia che cattura i volti o nelle estremità speculari del palindromo, nella memoria che trattiene le immagini o nella clonazione che duplica…".

L'AUTORE
Alfonso Lentini si occupa di scrittura e di arti visive. Fra i suoi libri, L’arrivo dello spirito (racconti, con Carola Susani, Perap, Palermo 1991), il romanzo-saggio La chiave dell’incanto (con postfazione di Alessandro Fo, Pungitopo, Messina 1997) e il testo poetico Mio minimo oceano di croci (Anterem, Verona 2000). Scrive su varie riviste, fra cui L'indice.


 

LASCIA UN COMMENTO
Nickname: (obbligatorio)
Titolo: (obbligatorio)
Testo:
   
 

Banda Aperta Srl - via G. Gatteschi, 23, 00162 Roma - P.Iva 12965071009 | Privacy Policy