HOME > COLLANE > ERETICA > IL LAVORO RENDE LIBE...
 
   
 
 

Felice Piemontese
IL LAVORO RENDE LIBERI



COLLANA: Eretica
GENERE:
pp. 148
Anno: 2018
PREZZO: 11,90 euro
(15% di sconto sul prezzo di copertina: 14,00 euro)
ISBN: 9788862226103




 
   
 

Sylvie Freddi
Q502
  a cura di Fulvio Gosso e Gilberto Camilla
DIZIONARIO DELLA PSICHEDELIA
  Marilů Pagano
BLOCKCHAIN

Nella Francia del 2022, sconvolta da attacchi terroristici, attentati, rivolte nelle banlieues, Marine Le Pen vince le elezioni e diventa presidente della Repubblica.
Nel giro di pochi mesi il paese scivola, quasi per inerzia, verso una forma inedita di fascismo.
A fare la cronaca degli avvenimenti č un italiano, docente alla Sorbona, che assiste al dramma senza particolari stati d’animo, incapace di reazione, attonito e perplesso.

Felice Piemontese prende spunto dal romanzo di Houellebecq, Soumission, per rovesciarne completamente punti di vista e prospettiva, in una narrazione – in cui agiscono personaggi reali del mondo culturale francese e altri di fantasia – che prefigura scenari di un futuro che potrebbe riguardare l’Europa intera.

APPROFONDIMENTI

"Il Mattino", 24/02/2018 - recensione di Francesco Durante
www.stampalternativa.it/cmssa/uploads/docs/Piemontese_Il_Mattino_24.2_.18.pdf


Nota di Salvatore D'Angelo
www.nazioneindiana.com/2018/03/25/overbooking-felice-piemontese-renzo-paris/


 

LASCIA UN COMMENTO
Nickname: (obbligatorio)
Titolo: (obbligatorio)
Testo:
   
 

Banda Aperta Srl - via G. Gatteschi, 23, 00162 Roma - P.Iva 12965071009 | Privacy Policy